giovedì 30 agosto 2012

UN ANNO DI TE CON NOI

Un anno fa a quest'ora ero in reparto all'ospedale a farmi visitare dall'ostetrica che constatava che si erano rotte le acque e che dovevo essere ricoverata per fare un taglio cesareo d'urgenza (Gabri era podalico).

Alle 21.55 è nato il mio frugoletto patatoso dolce ed amorevole, che in quel momento sapeva solamente piangere, pocciare, fare pipì e cacca. Era piccolo, tenero, indifeso. Mi sembrava così fragile e delicato, mentre invece lo spirito di sopravvivenza rende questi esserini tremendamente ostinati e determinati.

Quanto lo amo.

Ed eccomi qui, adesso sono sola, lui è andato al parco con i nonni paterni dopo il pranzo a casa dei miei, fatto appositamente per festeggiare il primo anno del mio piccoletto con la bisnonna, che alla festa di domenica non potrà venire perché ha difficoltà a scendere le scale.
Lei invece non c'era,

mercoledì 22 agosto 2012

LE ATTIVITA' PREFERITE DA GABRI

Questo video è stato fatto al mare, ma la stessa attività Gabri la svolge indistintamente a casa (con la cesta dei giochi, con la busta delle borsine di carta, con il mio comodino, con la cesta dei panni sporchi, con i cassetti, con le borse che trova aperte, con il mio portafogli, con tutto quello che c'è di "pieno" in giro), dai nonni, nel negozio dello zio (quando lo scendo dal passeggino).
Quando si mette a fare così dico che "ha inizio lo Sbaracco"... capirete guardando il video!

PATATO-RIEPILOGO NEWS ESTIVE # 1

Quanti successi personali per il mio patatone.
Innanzi tutto, nonostante gli sforzi del babbo che da quando è nato (eravamo ancora in ospedale) gli sillaba la parola BABBO, un giorno mi ha guardata ed ha detto "mamma" con la a chiusa che era un mix di a ed e, ma andava benissimo... e Nano era presente, quindi non può dire che non è vero!
Da allora la parola mamma (questa volta pronunciata benissimo) è diventata un must della giornata.
Di babbo ancora neanche l'ombra.

Ha cominciato a gattonare, a correre gattonando, e questa cosa l'ha reso molto indipendente.

Gira per casa, al punto che devo tenere chiuse le porte, soprattutto quella del bagno perché ha scoperto quanto è divertente arrampicarsi al bidèt, mettere le mani dentro e prendere il tappo o giocare con l'acqua se io sono lì che mi lavo i piedi (ovviamente lui con la sua calma e sicurezza mi sposta il piede e si impossessa del rubinetto)...

18 luglio 2012

oppure quella della camera, perché il suo sport preferito in quella stanza è il "VuotaComodino":

NUOVI DENTINI IN ARRIVO

Eh si, il ragazzo cresce.

Tra otto giorni sarà il suo primo compleanno,  ieri ho scoperto che il mega pianto della sera prima era a causa dell'incisivo destro che ha bucato la gengiva. Un piccolissimo, microscopico, infinitesimalissimo buchettino sulla gengiva, che in principio era rossastro (sangue?) ed ora è bianco (dente?), ma che lo ha fatto piangere per un'ora, disperatamente, con strilli di dolore e irrigidimenti improvvisi... ed ho così anche scoperto che la collalina di ambra non funziona!

E così, da mamma frettolosa conto quel buchettino come il terzo dentino di Gabri!



NOTE SULLA COLLANA D'AMBRA

L’ambra è una resina del pino silvestre Pinus succinifera.
La sua origine risale a circa 40-50 milioni di anni fa e viene oggi ritrovata sotto forma di fossile.
Le zone di ritrovamento della nostra ambra naturale sono nelle diverse sedimentazioni sulle spiagge
nelle coste del Mare del Nord e del Mar Baltico.
Molte ostetriche e mamme affermano che l’ambra abbia un effetto curativo ormai noto da secoli. 
Nella tradizione l’ambra trova il suo utilizzo nel mal di denti di bebè e bambini, così come
degli adulti, allergie, eczemi, artriti, reumatismo, mal di schiena, infezioni, mal di orecchio
e mal di mare o mal d’auto. Inoltre, viene utilizzato contro le influenze negative degli elettrodomestici,
dei cellulari, dei micronde e di tutti i dispositivi che emettono campi elettromagnetici.

mercoledì 15 agosto 2012

I SUOI PRIMI FUOCHI ARTIFICIALI

Come d'abitudine da tanti anni, la vigilia di Ferragosto a Follonica si fanno i fuochi artificiali.
La tradizione vuole che si inizi alle 23.30 con gran finale alle 24.00.
Ieri sera abbiamo portato Gabri a vedere i suoi primi fuochi d'artificio (l'ultimo dell'anno aveva solo 4 mesi ed abbiamo evitato!). La scelta del posto è stata facile, lontano da dove venivano scoppiati, perché stando lì sotto l'effetto meraviglioso (almeno per me) di sentire il botto rintronare dentro probabilmente sarebbe stato troppo per il piccoletto. All'inizio era incuriosito da queste luci colorate che arrivavano e sparivano

martedì 14 agosto 2012

ALLA VIGILIA DI FERRAGOSTO

Ci siamo ancora, io e Gabri, non vi abbiamo lasciati.
E' solo che con i ritmi estivi è più difficile stare sul web, e quando lui vede il pc fa le corse per metterci le mani sopra, cosa che è tutt'altro che auspicabile, vista la delicatezza riconosciuta di un fanciullo di 11 mesi e mezzo!
Così mentre lui dorme nel suo lettino, alla temperatura di 26°C da condizionatore che sta refrigerando tutta la casa, io (che avrei voluto fare le pulizie di casa) sono qui che ne approfitto per lasciare un salutino pre-ferragostesco.
Già che ci sono vi faccio anche vedere cosa ha mangiato oggi per merenda....



i vasetti sono quelli della frutta grattugiata della Mio, 100 gr l'uno, uno era iniziato, tre o quattro cucchiaiate le aveva mangiate già a pranzo... e dopo è crollato!

Visto che le cose da quando ho scritto l'ultima volta ad oggi sono tante, tantissime,