venerdì 5 settembre 2014

FLATLANDIA del reverendo Abbot

Alle volte mi capita di rileggere dei libri, ce ne sono alcuni che ho letto più volte, altri moltissime volte, alcuni come questo solo due!
Non ricordavo di cosa parlasse, o meglio  lo ricordavo vagamente, ma leggendolo nuovamente è stato per lo più come se lo avessi preso in mano per la prima volta.
E' un libro di fantascienza, un libro di geometria, un romanzo, una storia... é tante cose insieme racchiuse in un unico volume.
In questo libro parla un membro del mondo dalle due dimensioni, spiegando in modo dettagliato il suo mondo popolato da forme geometriche come linee rette, triangoli, quadrati, pentagoni, esagoni eccetera, fino alla classe ecclesiastica formata dai circoli.
Un giorno il protagonista, un quadrato, incontra una sfera che "invade" il suo mondo per indottrinarlo sulle tre dimensioni... un mondo fatto di matematica e geometria. 
Usi e costumi, vita quotidiana e abitudini e leggi, regolamenti e lavori, un mondo completo.