domenica 26 maggio 2013

UN ORDINARIO POMERIGGIO

ieri pioveva, c'era vento freddo e grandine, il cielo plumbeo e sembrava di dover preparare l'albero di Natale anziché pensare alla prova costume...

Così io e Gabri abbiamo affrontato un ordinario pomeriggio "invernale" così:


Questo per mamma...

giovedì 23 maggio 2013

MASOCHISMO FOTOGRAFICO e SODDISFAZIONI

Da anni posso definirmi una fotoamatrice, dedico buona parte del mio tempo libero (prima dal lavoro, adesso dai lavori di casa, dal bimbo e dalla famiglia in genere) alla fotografia, sia essa fatta, letta, guardata.

Qualche mese fa ho fatto alcune fotografie ad una mia amica incinta, l'altro ieri l'ho postata sul Flickr ed oggi ho scoperto che era stata selezionata per Explore e così la mia foto (e la mia amica) ed il mio album hanno avuto più di tremila visite in un giorno, di cui oltre 2000 solo per la foto interessata... cavoli, soddisfazione!

Il masochismo fotografico invece riguarda un progetto fotografico che sto sviluppando, che mi porterà a fare dalle 90 alle 100 fotografie per una esposizione... il tutto da chiudere entro agosto, così che poi possa mandare in stampa e per metà ottobre avere tutto pronto... 

Eh si, è un lavorone, ma poi diventerà un documento storico, una fotografia della mia città nel 2013. So che posso farcela, voglio farcela, e soprattutto sono a buon punto... Ho già fatto otto foto!  O_o

martedì 21 maggio 2013

LA COLAZIONE E' IL PASTO PIù IMPORTANTE...

Ed il mio piccolo Patato, che tutto è tranne che disappetente, oggi se ne è approfittato...

Stamani appena svegliato ha fatto la solita colazione con biberon da 250 ml con due biscotti plasmon.
L'ho lasciato qualche minuto con il babbo, per andare a fare la pipì che dopo mezz'ora dalla sveglia ancora non avevo avuto l'autorizzazione del rospetto ad andare (!), quando sono tornata ho trovato la colazione pronta: la tazza sul tavolo, i biscotti accanto, e davanti Gabri che ha spostato la mia sedia, ha preso un biscotto e l'ha inzuppato nella tazza... 
Visto che gli è piaciuto e dopo la prima "inzuppata" ne ha rifatta un'altra e poi un'altra ancora, ho deciso di fargli fare la colazione come i grandi e via alla seconda colazione nel giro di un quarto d'ora scarso.

Il risultato? 

lunedì 20 maggio 2013

CONSIGLI?



Per i miei 40 anni Nano mi ha regalato una minicrociera (perché 4 giorni costano meno di 7!)... avete consigli riguardo al viaggio con il rospetto di 21 mesi?!?

GABRI DIPINGIAMO?

L'idea più malsana che mi potesse venire, mi è venuta e l'ho pure messa in pratica.

Acquistati i colori per dipingere con le dita, ho fatto trascorrere qualche giorno indecisa di come organizzarmi per evitare di essere completamente dipinti da capo a piedi io e lui.

Alla fine ho deciso di buttarmi, per iniziare ho aperto un solo colore, e questi sono i risultati...



artista all'opera

domenica 19 maggio 2013

DOMENICA ECCEZIONALE

A pochi chilometri da casa nostra c'è un allevamento di asini (o meglio asine) da latte, dove viene anche fatta pet terapy e tante altre iniziative.
I recinti di questi asini sono costeggiati dalla pista ciclabile, perciò gli animali sono facilmente visibili, inoltre (per i più pigri) ci sono anche dei parcheggi che danno accesso diretto alla pista ciclabile ed alla fattoria stessa... insomma un piccolo angolo felice, adatto a famiglie con bambini.
Sfidando le nuvole che si stavano stipando sopra le nostre teste, abbiamo deciso di farci questa bella pedalata e portare Gabri a vedere i "ciuchini".

Il tempo ci ha assistiti e mentre ci avvicinavamo alla meta il cielo si liberava dalle nubi grigie e veniva rallegrato dal tipico colore azzurro con bellissime nuvole simili a panna montata disposte qua e là.
Gabri dall'alto del suo seggiolino sul manubrio dominava la strada, chiedendomi ad ogni macchina che passavamo (fosse in movimento o parcheggiata) "etta è?" ed io dovevo rispondere modello e colore, ma non posso lamentarmi, questo giochino l'ho iniziato io...annaggia a me.

E poi siamo arrivati al primo recinto, con gli asini al centro del prato loro riservato, un gruppo di una ventina di animali, che pascolava docili, alcuni se ne stavano sdraiati al sole a riposare e Gabri ha iniziato ad allungare il collo. Dopo qualche minuto di osservazione gli ho detto di salutare i ciuchini, che stavamo andando via e lui "ao ao uini"... che spettacolo di bimbo!

Ad un altro recinto