giovedì 31 maggio 2012

POLLICE VERDE E NERO

Qualcuno di voi ricorderà come lo scorso anno esultavo per il mio successo nel vasellaggio (versione in vaso del giardinaggio!), per chi non avesse avuto la fortuna di vedere i miei capolavori 2011 ecco qui il post: Quant'è bello il mio giardino.

Eccomi qui, ad inizio estate, a fare un nuovo bilancio dello stato del mio giardino in vaso. 
Un disastro.
Ci sono dei successi, per carità, ma delle grandi sconfitte affliggono il mio balcone.
Iniziamo dagli insuccessi, e se  ci sono consigli per salvare l'insalvabile (ove possibile) fatevi avanti!

Questa era una pianta (oramai insalvabile, ma che non mi decido a buttare per un legame affettivo) regalatami quattro anni fa da dei miei carissimi amici, il suo cadavere rinsecchito troneggia sul pianerottolo davanti alla porta di casa, ogni volta che entro ed esco la vedo, la piango e dico che devo toglierla e buttarla... chissà se mi deciderò prima o poi.


Non fatevi ingannare da quelle quattro foglioline verdi, sono verde rinsecchito, in realtà questa sarebbe una pianta con le foglie grassocce. Ve la faccio vedere più avanti in stato migliore.

Questa invece dicono sia una gardenia,

mercoledì 30 maggio 2012

QUOTA DUE

da ieri siamo a quota due dentini!!!!

questa notte ha dormito con noi, era agitato, piagnucolava mentre dormiva e più volte si è svegliato (parolona, diciamo che ha aperto gli occhi, alzato la testa, poi s'è riaddormentato piagnucolando) dal dolore.

piccolo mio, tra poco avrai un sorriso smagliante!

...ed ora mi vado ad informare sull'igiene orale per lui      ^_^


martedì 29 maggio 2012

REGALASI

Come sapete, quando ero incinta avevo il diabete gestazionale. 
Con esso avevo avuto dall'ospedale tutta la dotazione per misurare la glicemia, ovviamente a carico del SSN, qui un post un po' polemico: E poi si parla di tagli

Comunque, ho da regalare a chi ne fa uso, tre scatole di strisce reattive per la macchinetta misura glicemia One Touch Ultra, che mi sono avanzate ed ho visto adesso che scadono a luglio 2012.
Le ho sempre tenute in luogo fresco ed asciutto, sono ancora sigillate, ed anche se vengono passate dal sistema sanitario nazionale e quindi gratuite per i diabetici, magari qualcuno vuole far risparmiare un po' di soldi alla collettività e le vuole anziché farmele buttare via.

Se siete interessati lasciate la vostra email, vi risponderò quanto prima.

Queste sono le foto di una delle scatole che ho in casa, ricordo che sono tre scatole da 25 strisce l'una.



(lo so, per una come me che fa fotografia queste immagini sono una vergogna, ma causa macchina fotografica in riparazione mi sono trovata a fare questi scatti con il cellulare, ed il mio non è proprio uno di ultimissima generazione con macchina fotografica super mega galattica incorporata, anzi...)

SI CANTA CON PATATO #16

ovvero NINNE NANNE ALTERNATIVE!


Questa è una nuova ninna nanna, che Nano ha scoperto una sera, cullando Gabri per farlo addormentare. 
Non ha funzionato solamente quella sera, ma funziona ancora, quindi posso dire che al momento gode della certificazione di Nanna Che Funziona.


JEEG ROBOT

corri ragazzo laggiu' 
vola tra lampi di blu 
corri in aiuto di tutta la gente 
dell'umanita' 

corri e va per la terra 
vola e va tra le stelle 
tu che puoi diventare Jeeg 

Jeeg va, cuore e acciaio 
Jeeg va, cuore e acciaio 
cuore di un ragazzo che 
senza paura sempre lottera' 

se dalla terra nascera' 
la forza che ci attacchera' 
noi restiamo tutti con te 
perche' tu... 
tu sei Jeeg! 

quando il domani verra' 
il tuo domani sara' 
coi tuoi poteri tu salvi il futuro 
dell'umanita' 

corri e va per la terra 
vola e va tra le stelle 
tu che puoi diventare Jeeg 

Jeeg va,cuore e acciaio 
Jeeg va,cuore e acciaio 
cuore di un ragazzo che 
senza paura sempre lottera' 

se dal passato arrivera' 
una nemica civilta' 
noi restiamo tutti con te 
perche' tu... 
tu sei Jeeg!




lunedì 28 maggio 2012

PROBABILMENTE E' COLPA MIA...

che non conosco bene l'arte della diplomazia della nuora.
Ma forse no.

Ieri pomeriggio sono rimasta malissimo per un atteggiamento infantile, ma offensivo, di mia suocera. Purtroppo non ho potuto controbattere sul momento, e questa cosa a me che non so tenere dentro le cose mi sta logorando.

Racconto il tutto.

Mia suocera mi ha sempre detto che le cose devo dirgliele.
Da quando la conosco, piano piano sto prendendoci confidenza e sto imparando a conoscerla. Come già altre volte ho detto, è permalosa pertanto dirle certe cose è difficile, ma col sorriso sul viso, con i piedi di piombo e tanti giri di parole, paragoni eccetera, cerco sempre di farle arrivare messaggi che se detti in modo diretto (come faccio con altri) magari la farebbero impermalosire oltremodo.
Ieri, su mia insistenza perché il babbo di Nano non vedeva da forse due settimane il bimbo, siamo andati a pranzo da loro.
Non insisterò più, m'importa una bella (biiiiip) se non lo vedono. Cavoli loro, hanno il mio numero di telefono e se vogliono chiamano.
Dicevo, eravamo a pranzo da loro.
Lei, gentilissima, mi ha chiesto se il bimbo avrebbe mangiato subito o più tardi, perché aveva fatto i tagliolini all'uovo e quelli se non mangiati subito scuociono.
Io le ho risposto che Gabri purtroppo non ha ancora dei ritmi da persona normale, non si sa mai quando gli viene fame.
Lei (e questo già mi ha dato un po' di fastidio)

giovedì 24 maggio 2012

INCIVILTA': è più grave se fatta da alcuni...

Stamani, come ogni mattina quando il tempo lo permette, sono uscita con Gabri per fare una passeggiata e comprare un po' di cosette per lui, come il vitellino per fargli l'omogeneizzato, la verdura per la minestrina, la frutta per le merende.
Vivendo in un paese (ah no, siamo fregiati del titolo di città...bah...) abbastanza piccolo, nel quale da casa mia in periferia per arrivare a piedi in centro ci metto 15 minuti dalla strada più lunga, ovviamente mi muovo senza macchina.
Ho sempre malvisto l'inciviltà di pedoni, automobilisti, ciclisti ecc. come attraversare fuori dagli attraversamenti pedonali da parte dei pedoni; parcheggiare sui marciapiedi, non fermarsi alle strisce, eccetera, per le macchine; andare contromano, sui marciapiedi e simili per i ciclisti.
Stamani mi è capitata la cosa più assurda nell'inciviltà che potesse accadermi:
ero ferma col passeggino sul marciapiede

mercoledì 23 maggio 2012

NOVITA' DAL FRONTE DENTALE

Ditemi cosa ha di diverso dagli altri il mio bambino!

Da un sito dedicato ai bambini trovo questa descrizione:

"La comparsa dei primi dentini è spesso accompagnata da una serie di disturbi abbastanza tipici che potrebbero creare malessere e disagio nel bambino rendendolo insofferente, inquieto e inappetente"

La settimana scorsa il mio pupetto ha dormito più del solito, mangiato come un maiale invitato ad un banchetto di nozze (cena: minestrina in quantità industriale + 2 vasetti di omogeneizzato da 125 gr) e lunedì, mentre cercavi di farlo bere al bicchiere, perché l'acqua dal biberon non la vuole, ho sentito un TIC.
Avevo appoggiato il bicchierino di plastica sulle gengive...pensavo.
"Cosa hai in bocca Gabri?"
Riprovo e... TIC
"Fammi vedere Gabri" apro la bocca ed è vuota

martedì 22 maggio 2012

ATTENZIONE

Non so se sia vero, oppure è una delle tante bufale che girano su internet, ma nel dubbio....


 AVVISO IMPORTANTE: Gerber sta chiedendo a tutti di tornare tutti gli alimenti per bambini banane con scadenza 2012; che possono contenere frammenti di vetro. Si prega di copia e incolla per tutte le mamme e la sicurezza bambini .. codice a barre 761303308973

sabato 19 maggio 2012

UN'ALTRA DATA DA RICORDARE

Non voglio fare moralismi, non voglio fare tanti discorsi, non voglio taggare immagini più o meno attinenti.
Voglio solo dire che c'è un'altra data da ricordare, un'altra triste data da ricordare, in questo paese di pezzi di merda che uccidono, da infami, degli innocenti.

mercoledì 16 maggio 2012

HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO di J. K. Rowling

Questo libro, finito di stampare nel 2003 (si legge nel recto del frontespizio), mi fu regalato dal fidanzato di allora, nonché l'ex prima di Lu. Essendo il quarto capitolo della storia di questo maghetto, prima di leggerlo decisi di prendere gli altri tre libri. Non mi è mai piaciuto iniziare le cose da metà.
Così feci, presi i primi due e li divorai, poi mi dedicai ad altre letture, poi uscirono i film, poi ci sono stati alcuni traslochi da casa dei miei a casa mia, da casa mia a casa dei miei per ristrutturare casa mia, da casa dei miei a casa mia  dopo la ristrutturazione, da casa mia a casa di Lu dove viviamo adesso, e il libro fu depositato in qualche scatolone per un po'.
Dopo l'ultimo trasloco (la lista dei traslochi è da intendere dal 2004 al 2010) ho riaperto lo scatolone, il libro è riapparso e una decina di giorni fa ho deciso finalmente di leggerlo, anche se il film credo di averlo visto un paio di volte.
Non ricordavo bene la versione cinematografica, quindi leggere questo libro è stato piacevole. Un libro leggero, scorrevole, che accompagna bene le giornate ed i pochi momenti liberi che una mamma ha, soprattutto di un bambino che da solo per adesso non ci sta che per qualche minuto, poi piagnucola perché vuole compagnia, e se lo ignori o cerchi di incitarlo a giocare da solo (soprattutto adesso che ha iniziato a stare seduto da solo) ti guarda e poi inizia a strillare e strizzare gli occhi finché non gli escono le tanto agognate lacrime per farti commuovere... birbante.

Tornando al libro: per chi ama il genere, è carino, a momenti avvincente e divertente.
Per chi odia il genere: tenetevi alla lontana da questo maghetto con gli occhialini e la cicatrice in fronte, potrebbe farvi innervosire! 

martedì 15 maggio 2012

INTEGRATORI FLUORO: SI O NO?

Qualche mese fa, quando era ancora presto, il pediatra durante una delle visite di controllo di routine a Gabri mi dette un campione gratuito di gocce al fluoro per il bimbo, dicendomi che se volevo potevo dargliele a partire dal sesto mese.
Le misi nella scatola dei medicinali e me ne dimenticai. 
Un mesetto fa le ho ritrovate, le ho tirate fuori e quando me ne ricordavo le davo a Gabri, una al giorno come da prescrizione sulla scatola e come indicato anche sul sito della casa farmaceutica produttrice di questo prodotto che mi aveva dato il medico: Defluor (integratore alimentare a base di fluoro) del Laboratorio Chimico Deca.
Come ho scritto e sottolineo, le davo quando me ne ricordavo, proponendomi ogni volta che prendevo in mano la scatolina di scrivere un post a riguardo e chiedere alle altre mamme bloggers se loro hanno dato ai loro bimbi questi integratori. Mi aveva lasciata perplessa, devo dire la verità, il "se vuole" del pediatra... che significava? Fa bene o fa male? serve oppure

SI CANTA CON PATATO #15

Correva l'anno 1979, ero una bimba di soli 6 anni, e Pippo Franco, col suo naso prorompente "bucava" gli schermi e le radio con questa canzone da bambini. Inutile dire che l'adoravo. Ed ora ogni volta che cambio il pannolino a Gabri, gliela canto!

☺☻☺☻☺☻☺☻☺
☻☺☻☺☻☺

MI SCAPPA LA PIPI' PAPA'




Con i nostri chiar di luna

quando al cinema si va

il bambino mio fa festa

e un pò anche il suo papà

ma nel buio sul più bello

lui ti dice così:



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Non ne posso proprio più

io la faccio qui 



Invitati a un matrimonio
eleganti siamo qua
io mia moglie ed il bambino
con gli sposi sempre là
ma allo scambio dell'anello
lui ti dice così:



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Non ne posso proprio più

io la faccio qui 



Allo stadio c'è fermento
con mio figlio sempre quà
ho giocato la schedina
la mia vita cambierà
ma al momento del rigore
lui ti dice così:



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Mi scappa la pipì

mi scappa la pipì
mi scappa la pipì papà



Non ne posso proprio più

io la faccio qui



Non ne posso proprio più

io la faccio qui



anche se il video non è completo, credo che valga la pena vedere questa versione sgranata (o spixelata che dir si voglia) ma originale del 1979!



VIAGGI IN RETROMARCIA PER LA CASA: CONCLUSIONI

Ieri ho chiuso velocemente perché s'era svegliato il mio pupotto, quindi ecco qui la conclusione delle sue girate in retromarcia per casa... finisce così il novanta per cento delle volte che fa "ginnastica"!




lunedì 14 maggio 2012

VIAGGI IN RETROMARCIA PER LA CASA

BUONGIORNO E BUON LUNEDì A TUTTEEEEEEIIIIIIIIII!!!!!!

Trascorso bene il fine settimana? Trascorsa bene la festa della mamma? 
Io un po' in sordina, aspettavo gli auguri da Lu, ma quando gli ho letto un sms che mi ha mandato un mio carissimo amico con gli auguri ha commentato "perché quand'è la festa della mamma? Io sapevo di quella della donna e del babbo, ma della mamma no..." grrrr...
Vabbè, lasciamo perdere e passiamo ad altro, molto più divertente (almeno credo, spero, forse!).


Già in un altro post avevo parlato di questa cosa che diverte tanto Gabriele, ma qualche giorno fa l'ho ripreso senza farmi vedere (perché come vede una macchina fotografica, un cellulare, una telecamera, smette di fare qualsiasi cosa e si mette in posa!)...

Ecco Gabri che gira per casa sul seggiolone, con la sua tecnica di retromarcia stancante (e buona per farlo addormentare) ma per lui divertentissima!!!!  ^_^


video

venerdì 11 maggio 2012

IL MIO PRIMO INCONTRO CON PESCE E FORNELLI

Mia suocera ieri mi ha telefonato: è andata al porticciolo all'arrivo dei pescherecci, ha comprato un po' di pesce  fresco, tra cui delle soglioline piccole piccole, adatte da fare al vapore per Gabri.
Benissimo, ho risposto io, mi piace l'idea di fargli mangiare del pesce vero, e non in vasetto.
Parte del dialogo è stato:
"Le pulisci te o te le porto già pulite?"
"Pulire?!?! E come si puliscono????" ho risposto io, che non mangiando pesce, non l'ho neanche mai cucinato tanto meno pulito! ^_^
"Ok, te le pulisco io. Le cuoci te al vapore o lo faccio io?" (voce sconsolata)
"Dai, credo di riuscire a cuocerle al vapore! Faccio io"

Così stamani mi sono trovata con queste cose puzzolenti tra le mani.

FONTANELLE

Da quando è nato Gabri tutti mi dicono di stare attenta alle fontanelle, cosa di cui da sempre ho sentito parlare, ma mai nessuno mi ha parlato chiaramente, così ho deciso di fare chiarezza su questa cosa.
Se qualcuno vuole saperne di più:


Intanto le fontanelle craniche sono da sei ad otto, ma le principali sono due, e non solamente una come credevo.
Una si trova alla sommità del cranio, ha forma romboidale di circa 5 cm; l'altra si trova dietro, ed è di circa 1 cm e mezzo, quindi più difficilmente individuabile, dicono... sinceramente quando alzavo la testa a Gabri, appoggiandogli le dita dietro la testa sentivo ogni volta questa fontanella, mentre l'altra non l'ho mai sentita.

In pratica sarebbero delle membrane

giovedì 10 maggio 2012

SI CANTA CON PATATO #14

...ops...martedì ho mancato il mio appuntamento, ma spero di venire perdonata... ero in "lutto" per la mia macchina fotografica, che adesso è in riparazione... sig...sob...chissà tra quanto  me la renderanno...  :(((


ma cambiamo discorso


Finalmente una canzone di inizio secolo, del 2003 per l'esattezza (quindi e comunque già "vecchiotta", ma almeno non ha quartant'anni!).

Al solito una canzone dello Zecchino d'Oro, fonte infinita e apprezzatissima di canzoni per bambini da oramai  55 anni, e nonostante l'età è sempre un programma giovane, arzillo e piacevole, che si rinnova con gli anni e si adegua ai tempi in modo dinamico, perfetto.

Torniamo alle canzoni del mio patatone, questa dicevo è recente, del nuovo millennio... 'nzomma qualcosa di "giovane"! ^_^ e che per un affamatissimo come il mio bimbo è ad hoc!
...Io poi l'ho modificata facendo diventare la nonna da Pina a Tina, che è il nome di mia mamma!




LE TAGLIATELLE DI NONNA PINA
di G. M. Gualandi


SOLISTA:
La sveglia sta suonando
Ma fatela tacere
Perché di andare a scuola 
Proprio voglia non ne ho.
Alzarsi così presto
Non è poi salutare
Ragazzi prima o poi mi ammalerò.

Invece oltre la scuola
Cento cose devo far
Inglese, pallavolo e perfino latin-dance
E a fine settimana 
Non ne posso proprio più
Mi serve una ricarica per tirarmi su.
Ma un sistema rapido, infallibile e geniale
Fortunatamente io ce l'ho.
Se me lo chiedete per favore
Il segreto io vi svelerò

CORO:
Ma sì, ma dai! E diccelo anche a noi

SOLISTA + CORO
Sono le tagliatelle di nonna Pina

SOLISTA
Un pieno di energia, effetto vitamina

SOLISTA + CORO
Mangiate calde col ragù

CORO
Col ragù!

SOLISTA
Ti fanno il pieno per sei giorni ed anche più
Wo wo wo wo

CORO
Perché le tagliatelle di nonna Pina

SOLISTA
Son molto più efficaci di ogni medicina

CORO
Sensazionali a pranzo, a cena e credi a me
Son buone anche al mattino al posto del caffè!

SOLISTA + CORO
Yeah!

SOLISTA
La situazione è grave
Ed anche i miei amici
Son tutti un po' stressati
Per il troppo lavorar.
Il tempo pieno a scuola
Non lo vogliamo fare
Vogliamo star con mamma e papà

Ma intanto mi hanno iscritto
Anche a un corso di kung-fu
Sfruttando l'ora buca fra chitarra e ciclo-cross
È veramente troppo
Io non ce la faccio più
Mi serve una ricarica per tirarmi su
Ma un sistema rapido, infallibile e geniale
Fortunatamente io ce l'ho
Se me lo chiedete per favore
Il segreto io vi svelerò

CORO
Ma sì, ma dai! E diccelo anche a noi

SOLISTA + CORO
Sono le tagliatelle di nonna Pina

SOLISTA
Un pieno di energia, effetto vitamina

SOLISTA + CORO
Mangiate calde col ragù

CORO
Col ragù!

SOLISTA
Ti fanno il pieno per sei giorni ed anche più
Wo wo wo wo

SOLISTA + CORO
Perché le tagliatelle di nonna Pina

SOLISTA
Son molto più efficaci di ogni medicina

SOLISTA + CORO
Sensazionali a pranzo, a cena e credi a me
Son buone anche al mattino al posto del caffè

Viva le tagliatelle di nonna Pina
Un pieno di energia, effetto vitamina
Sensazionali a pranzo, a cena e credi a me
Son buone anche al mattino al posto del caffè
E allora forza, dai! Ma che problema c'è
Ci pensa nonna Pina a toglierti lo stress!

CORO
Yeah! 












domenica 6 maggio 2012

IL MIO PRIMO...

...il mio primo giorno lontana quasi tutto il giorno dal mio patato.
Ma anche il mio primo workshop fotografico.

Oggi sono stata quasi tutto il giorno (mattina dalle 10 alle 13 e pomeriggio dalle 15 alle 19, poi cena) lontana da Gabri perché ho partecipato ad un workshop fotografico, che ha organizzato un'associazione locale e che ha invitato anche noi del Fotoclub a partecipare.

Il fotografo (interessanti i suoi lavori, soprattutto adesso che ce li ha spiegati...odio leggere, soprattutto in inglese, sul monitor!), Paolo Woods, reportagista giovane ma con grande esperienza, figlio di stranieri che ha vissuto in Italia ed è quello che secondo me si può chiamare tranquillamente un cittadino del mondo, oggi ci ha spiegato e parlato del suo modo di lavorare, ed in compagnia della responsabile dell'associazione ci hanno spiegato che cosa si aspettano da noi, dalle nostre fotografie che dovremmo fare domani, sul tema "Nascosti vicino"...o meglio, non proprio che cosa si aspettano, più che altro hanno cercato di farci capire che cosa può rappresentare il tema facendo degli esempi, ma puntualizzando che ognuno deve trovare la propria strada, il proprio soggetto rappresentativo. Domani ci muoveremo da soli, con loro due a disposizione in qualsiasi momento per raggiungerci in caso di bisogno di aiuto fotografico.

Io ho iniziato già questo pomeriggio, dopo che ci siamo lasciati, fotografando l'edificio dove si trova la sede del Fotoclub, una colonia marina costruita al tempo del fascio, in condizioni disastrose, che troneggia sul litorale cittadino, che tutti conoscono da fuori (vicino) ma pochi hanno visto dentro (nascosto), ecco alcune fotografie che ho fatto.

giovedì 3 maggio 2012

ANCORA NUOVI SUCCESSI

Eccomi a parlare come sempre del mio patatone, che in questo momento sta dormendo sul seggiolone.
Da un po' ha iniziato a spingere indietro il seggiolone a suon di schienate sullo schienale, così gira tutta casa, ma si stanca anche, tantissimo! E ogni tanto si addormenta!
Siccome in camera sua c'è la finestra spalancata, e sul lettone (come feci l'ultima volta) non ce lo lascio, allora è lì che dorme adesso per non prendere fresco...
Ok, questa è una delle sue novità, ma la più importante è che da qualche giorno sta abbastanza a lungo seduto da solo, e dopo gli "esercizi" del primo maggio ha imparato che se si aggrappa da qualche parte (e se lo aiutiamo un pochino noi tenendogli giù i piedi!) riesce a mettersi seduto da solo... allora cinque mesi di addominali sono serviti davvero a qualcosa! 
Bravo il mio bimbo... bravissssssimooooooo!!!!!

...ops... si sta svegliando, ciao a tutti!!!!

martedì 1 maggio 2012

Oddio oddio oddio....
oggi è il giorno dei record...

Ho raggiunto anche le 30.000 visite...

Altro spumantino per voi!!!!!!



Anzi...TANTI SPUMANTI!!!!

E inizi la festa, ovviamente con tutti voi!!!!!