lunedì 23 dicembre 2013

NATALE CON I TUOI ...e pure con chi vuoi! n.2

I bambini più grandi a scuola fanno le recite, cantano le canzoni, eccetera eccetera.
Il mio patato ha solo due anni, va al nido e fargli imparare canzoni o parti di storie è pressoché impossibile, così nella sua scuola si sono organizzati così:
al mattino è andata una compagnia teatrale specializzata in racconti per bambini ed ha recitato per loro la storia del gatto con gli stivali (perché il tema di quest'anno sono gli animali), nel pomeriggio la scuola era aperta ai genitori per una festa in ogni classe, con buffet portato dai genitori e bimbi in libertà.
Ad un certo momento abbiamo sentito una campanella che suonava... le maestre hanno radunato i bimbi e li hanno fatti sedere, e proprio in quel momento è entrato Babbo Natale con tre folletti!



Questo bel Babbo Natale ha raccontato ai bimbi la sua storia, e poi
ha distribuito a tutti dei pacchettini con dentro caramelle (che a Gabri non è che siano piaciute poi tanto!), e prima per l'emozione di vederlo è rimasto a bocca spalancata e non gli ha tolto gli occhi di dosso... ma senza avvicinarsi troppo!
Poi aveva un sorriso che gli faceva il giro della testa per la felicità di aver ricevuto un pacchetto da Babbo Natale!


Una cosa è certa, al di là del significato religioso, che nella nostra famiglia non è tanto sentito, questa è sicuramente una festa ed una tradizione che quando ci sono dei bimbi in casa diventa più bella, più gioiosa, più viva.

Per finire in bellezza il pomeriggio, le maestre ci hanno consegnato il regalo di Natale, che consisteva in un cd con alcune delle foto scattate dall'inizio dell'anno ad ora, ed il lavoro natalizio che hanno fatto realizzare ai bimbi: una bellissima ghirlanda che adesso fa bella figura sulla porta di casa!


E che sarà l'addobbo del nostro portone per gli anni a venire!


A presto e buone feste! ♥

2 commenti:

  1. Bella questa iniziativa dell'asilo, lo scopo era far divertire e stupire i bambini! Noi invece abbiamo passato un'esperienza non proprio piacevolissima e forse per loro pure stressante. Buon Natale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che brutta cosa mi dici...soprattutto per i bimbi
      :(

      Elimina