martedì 16 ottobre 2012

BLU PANORAMA??? mai più. ...ma anche Swan Tour... #1

Visti gli scioperi dei suoi dipendenti, e l'approssimarsi della chiusura dell'azienda, questo post potrebbe sembrare un po' come sparare sulla Croce Rossa, ma voglio condividere la mia esperienza negativa con questa compagnia aerea, ed un po' capisco anche perché sono in crisi.
Sabato 29 settembre siamo andati a Pisa, io Nano e Gabri, per prendere il volo che ci avrebbe portato a Marsa Alam dove avremmo soggiornato per una settimana al Kahramana Village della Swan Tour. Volo Blue Panorama.
L'operativo volo prevedeva la partenza per le 18.10 (a chi ha prenotato per tempo), a noi già avevano comunicato l'orario modificato delle 19.10.
Arriviamo a Pisa, facciamo check in, andiamo al gate perché il tempo stringe. 
Ma le 19.10 passano, e viene aggiornato l'orario di partenza prima alle 19.30, poi alle 19.50, poi alle 20.00... infine ci imbarcano alle 20.30.
Io che avevo fatto i conti di far mangiare Gabri verso le otto a bordo, facendo scaldare alle hostess il suo barattolino pappacena, mi sono trovata a fargli mangiare la pappa fredda seduta sulle seggioline del gate, anche in fretta perché avevo paura che da un momento all'altro iniziassero l'imbarco... e non è il caso di togliere il cibo ad un Gabri affamato, lo avrebbe sentito strillare tutto l'aeroporto!

Ok, può succedere.

L'arrivo era previsto per le 23.20 ma visto il ritardo non previsto
ci siamo trovati a Marsa Alam che era l'una di notte. Chi è stato in Egitto sa che rompimento di scatole è la parte burocratica per l'ingresso, con visto da far timbrare, passaporti, ed ovviamente il tutto con la celerità dell'egiziano, in questo caso anche insonnolito visto l'orario.

Arrivo in hotel ore 2.00 circa, Gabri aveva fatto la pipì ed aveva (ho scoperto)  il pannolino pieno, così s'è infradiciato per sé ed ha inzuppato me.
Arriviamo in hotel e ci accompagnano più o meno alla stanza, ci dicono che il ristorante è aperto per noi se vogliamo mangiare qualcosa e che le valige arriveranno.

Noi andiamo in camera, cambiamo il pannolino a Gabri, ma mi accorgo di avere il suo cambio di abiti nel bagaglio a mano che è rimasto con le valige... ok, tanto non tarderanno ad arrivare.
Meno male che là è caldo, andiamo al ristorante dove l'aria condizionata è spenta, beviamo qualcosa e ci rinfocilliamo un pochino e poi torniamo in camera sicuri di trovare le valige... niente.

Alle 3 ho chiamato la reception per sapere che fine ha fatto la nostra roba, e mi dicono che arriverà.
Sollecito perché vorrei mettere a dormire Gabri.
Rispondono di stare tranquilla (...dalle mie parti c'è un detto, anzi due, sullo stare tranquillo... volete saperli? Avviso che sono un po' "coloriti", come buona parte dei detti toscani: «Tranquillo lo prese in c__o» oppure «a Tranquillo gli tromb___no la moglie»)
Le valige arrivano, peccato che siano le 3.30 quando arrivano.

Diciamo che con questo la Swan Tour si presenta malino...

Ma questo è niente, in confronto a quello che ci è successo il giorno di rientro...!

Sarà tutto nel prossimo post!

Nessun commento:

Posta un commento