sabato 10 marzo 2012

UFFICIALMENTE DISOCCUPATA

Qualcuna di voi ricorderà la mia storia travagliata di inizio gravidanza-maternità-datore di lavoro, per chi non ricordasse, uno dei post a riguardo è questo qui: Cosa faccio?
Ebbene, dal 29 febbraio sono ufficialmente disoccupata. Il giorno precedente era l'ultimo giorno di contratto con il mio ex datore di lavoro, e adesso entro anche io a fare parte delle statistiche delle donne che hanno lasciato il lavoro per fare la mamma.
Fortunatamente 5 anni di lavoro con contratto a tempo indeterminato prima e determinato nell'ultimo anno, mi permetteranno di prendere la disoccupazione per un po' di mesi, nel frattempo crescere ancora un po' mio figlio e poi vedere se riesco a trovare un nuovo lavoro. Se riesco perché col vento che tira (e da noi non è mai stato vento di grandi lavori) forse sarà difficile, ma sono sempre stata una che si adattava, che non schifava alcun lavoro e che si dava da fare qualsiasi cosa facesse... e poi un paio di idee ce l'ho già, chissà se riuscirò almeno una a farla diventare lavoro!

5 commenti:

  1. Allora in bocca al lupo! Ti auguro che le tue idee riescano a realizzarsi! Intanto goditi il tuo patato!!!!

    RispondiElimina
  2. in bocca al lupo (se ne hai la possibilità cresci tuo figlio in tutta serenità..)
    ... ho tanta paura di essere io la prossima :(

    RispondiElimina
  3. Pendi il buono di questa situazione e cerca di goderti il piccolino. Poi questa crisi finira' prima o poi no? Magari nel giro di un annetto troverai un lavoro ancora meglio di quello di prima!

    RispondiElimina
  4. "l'intanto" è quello che mi interessa di più, così quando dovrò lasciare il bimbo ai nonni un minimo di imprinting dai genitori lo avrà avuto... magari me lo viziano e traviano di meno!
    ;)

    @barbabella: spero per te di no, di non essere la prossima a doversi sbattere con un datore di lavoro di m..., solo per il nervosismo che ti fa venire e che non porta niente di buono in casa!

    In bocca al luppo a tutte le già mamme ed in attesa lavoratrici, perché non abbiano mai a che fare con gentaccia come quella che ho incontrato io!!!!

    (e per chi potesse pensare a vittimismo rispondo che non lo è, altrimenti in 5 anni non se ne sarebbero andate 18 persone, di cui 10 dallo stesso reparto - il mio- che conta 10 operai e di "storici" ce ne sono solamente 3, 2 vanno per il quinto anno e poi tutti nuovi...)

    RispondiElimina
  5. in bocca al lupo!
    io forse se qualcuno me lo permette potrò iniziare a lavorare da settembre in poi che il mio bimbo andrà alla materna!

    RispondiElimina