venerdì 20 aprile 2012

NOVELLE TOSCANE dalla maremma all'Amiata

A Natale mio fratello regalò a tutta la famiglia libri e libretti.
Librini di cartone spesso, che suonano, fiabe per Gabri; libri dedicati ai padri per Nano; libri di novelle ed altri (tipo quello di Jacopo Fo di cui ho parlato qui) a me.
Questo è l'ultimo libro che ho letto.
Mi ha riportato a quando ero piccola, alle novelle che mi raccontavano le mie nonne, e mia mamma quando mi mettevano seduta sulle loro ginocchia.
Ho ritrovato novelle che non ricordavo, alcune diverse da come le sapevo ma nella sostanza sono sempre loro.
Ho ritrovato le novelle che sarò felice di raccontare a mio figlio appena sarà in grado di seguirle, e di raccontargliele di nuovo e di fargliele leggere da suo padre e dalle nonne e dai nonni, e da chiunque vorrà intrattenerlo con le storie della nostra terra.
Mai apprezzato di più un regalo, un libro, delle novelle.
Grazie Fa'.

Nessun commento:

Posta un commento