sabato 2 aprile 2011

E SEMPRE PARLANDO DI LIBRI

Mio caro piccolo Gabriele, in questi giorni ti sto facendo leggere un po' di tutto, dai blog sul web alle cavolate di Facebook, fino ai giornali di fotografia ai libri più diversi... vorrei tanto tu prendessi la mia passione per la lettura e spero che questo mio tenerti vicino ai libri possa servire!
Tutti libri piccolini, veloci da leggere e carini.
Sei Biblioteche
Dopo Fante ho preso in mano "Sei biblioteche" di Zoran Zivkovic, scrittore serbo di cui ignoravo l'esistenza e libro che ho comprato solamente perchè mi ha attratto la copertina!
Ma ho fatto bene :)
Questa la mia recensione:
"Il libro si sviluppa in sei racconti, uno per bibliotaca: la biblioteca di casa, che cresce a dismisura; la biblioteca virtuale, dove c'è ciò che non è ancora scritto; la biblioteca notturna, con la possibilità di leggere i libri delle vite; la bibilioteca infernale, dove ogni dannato trova la sua punizione per l'eternità; la biblioteca minima, regalata a uno scrittore da un vecchio col cappotto logoro; ed infine la biblioteca raffinata, dove un personaggio secondo me ossessivo compulsivo combatte con un libro sbagliato x quello scaffale...
Una raccolta di racconti geniali."
Dopo questo libro, ho letto Febbre Gialla di Carlo Lucarelli, genere completamente diverso e tipo di scrittura che con quella del serbo non ha niente a che fare, ma chi mi conosce sa che io leggo tutto quello che trovo di scritto sulla mia strada!!!

Febbre Gialla
"La storia di un neo poliziotto bolognese che a causa di un incidente stradale si trova, suo malgrado, ad avere a che fare con la Triade, la mafia cinese. Un libro dove avventura, colpi di scena, note rosa e risate si susseguono senza tregua, fino a incuriosire ed andare avanti finchè il racconto non finisce"

Ma non finisce qui!
Oggi è sabato, babbo è a casa perciò non inizierò, credo, un nuovo libro, ma al più tardi lunedì ti toccherà una nuova avventura, chissà quale dei libri della mia biblioteca in attesa sarà il fortunato!
Per ora ti faccio godere del sole di questo inizio aprile.

2 commenti:

  1. Che bello aprire un blog che racconta la gravidanza e magari un domani il tuo bimbo potrà leggere quello che scrivevi quando lo/la aspettavi *-* che meraviglia davvero!!!

    RispondiElimina
  2. Infatti Dreany l'idea era questa, anche se non so se quando potrà leggere ancora esisterà questo blog o questa piattaforma x blogs!
    Intanto condivido con i navigatori di blog la mia esperienza.
    Un'idea serabbe, quando domani io avrò partorito, passare il blog a qualche altra amica in dolce attesa, e così via raccogliendo tante e tante esperienze diverse per una stessa magica grande avventura!

    RispondiElimina