martedì 5 aprile 2011

NOVITA' AL CONTROLLO DIABETOLOGICO

Adesso che è arrivato il caldo, la primavera, sono arrivate anche le passeggiate sul lungomare, al sole o in spiaggia. Gli esercizi estivi stanno iniziando a riaprire, presto lo faranno gli stabilimenti balneari, lo hanno già fatto alcuni bar sulla passeggiata, tra i quali le gelaterie.
Domenica scorsa, mentre mi godevo il sole ed il caldo mi era venuta voglia di un gelato, ma non sapendo se mi era consentito mi sono accontentata di uno yogurt senza niente, un po' triste, ma fresco e consentito dalla dura legge del diabetico.
Questa mattina quando sono arrivata dalla dottoressa per il controllo dei profili glicemici, ho esordito con un "ho da chiederle di nuovi alimenti da aggiungere o meno alla mia dieta, anche se immagino che mi dirà di no!"

Ho iniziato da quello che avrei scommesso vietatissimo, il gelato appunto, invece mi ha spiazzato rispondendomi con un si! Ovviamente abbinato ad una bella passeggiata, alla frutta o massimo allo yogurt o Crema e fior di latte ed in coppetta, in cono sarebbe aggiungere carboidrati alla dieta, ed infine dopo la misurazione della glicemia; ma la dottoressa non può immaginare quanto mi abbia fatta felice con quel si, io, la golosa per eccellenza!

Dopo questa piacevole sorpresa ho continuato con le mie richieste: pollo allo spiedo? la settimana scorsa andai a fare spesa al mercato coperto della città, c'erano i polli cotti che giravano in quello spiedo che mi chiamavano per nome, non racconto la fatica che ho fatto per non ascoltarli poichè non sapevo se potevo mangiarli. La dottoressa anche in questo caso mi ha detto di si, ovviamente lasciando la pelle (ma quella non l'ho più mangiata da quando vi trovai delle piume ancora attaccate, anni fa), poichè con quella cottura il grasso si scioglie e cade via, non rimanendo se non nella pelle.
Infine le ho chiesto delle cipolline in agrodolce, di quelle invece mi venne la voglia qualche giorno fa passando davanti ad una rosticceria, nella strada c'era un profumo di cipolle dolci che mi venne la famosa acquolina in bocca, tra l'altro era quasi l'ora di pranzo! Questa volta però mi ha risposto negativamente, perchè per fare le cipolline (che ovviamente comprerei già cotte) si usa lo zucchero e non potendone calcolare la quantità è meglio evitare.
Quindi nell'elenco delle cose ma rimandare ad ottobre ci sono le lasagne, uova al tegamino, riso al burro,  carne alla brace, salsiccia fresca spalmata sul pane, cipolline in agrodolce e quintali di cioccolata! Il prosciutto me lo porterà Lu in ospedale subito dopo il parto, sennò lo butto fuori dal reparto! :)

Nessun commento:

Posta un commento