martedì 29 marzo 2011

FULL OF LIFE di John Fante

Ho finito di leggere oggi questo libro, che mi è stato regalato dalla mia amica Sabbr in occasione di questa gravidanza.
"Full of life"- John Fante
Il libro, dello scrittore italo americano John Fante, è stato scritto nel 1952. Racconta l'esperienza della maternità vissuta da un padre, con momenti di distanza, di odio verso quella "sporgenza" come chiama lui la pancia della moglie (senza mai aggiungere aggettivi affettivi o esprimere affetto verso di essa); di amore e preoccupazione per il bambino; affetto, amore, odio, rabbia, tenerezza verso la moglie che durante la gravidanza ha dei grandi cambiamenti, oltre che fisici anche morali, spirituali e di umore.
All'inizio in qualche pagina ho pensato che questo non è un libro da leggere per una donna incinta, poi le grandi sensazioni che mi hanno scaturito le pagine finali del libro (che qualcuno ha definito stucchevoli) mi hanno fatto apprezzare l'opera nella sua interezza.

5 commenti:

  1. Ciao Baol, sinceramente, come autore nn lo conosco, ho letto solamente questo libro, ma credo che (visto che il tempo non mi manca!) approfondirò la conoscenza dello scrittore americano!

    RispondiElimina
  2. Leggi "La confraternita del Chianti"

    ok

    adesso ha il titolo "La confraternita dell'uva"

    RispondiElimina
  3. Grazie Baol, lo leggerò.
    Da quando sono anche su Anobii ho imparato a fidarmi dei consigli, che mi hanno sempre fatto incontrare grandi libri o grandi autori!

    RispondiElimina
  4. Ciao mi chiamo Roberta ho 35 anni, sono alla mia seconda gravidanza, alla 26° settimana.
    Questo blog devo dire che è interessante la gravidanza è l'esperienza più bella della vita di una donna e il condividerla con altre mamme o future mamme, scambiarsi pareri, opinioni o esperienze serve sempre per vivere meglio.
    Il mio primo figlio è nato 7 anni e mezzo fà, un bambino di ben 4,025 Kg, una gravidanza praticamente perfetta, senza problemi, senza paure, sicuramente nell'incoscienza e inconsapevolezza di cosa poteva riguardare l'essere mamma.
    La gravidanza che stò vivendo ora è del tutto diversa,fin dall'inizio vomito continuo, mal di stomaco, tracheite da antibiotici e chi più ne ha più ne metta per non finire la ciliegina circa 10 gg fà ho avuto contrazioni da parto tali che sembrava che il mio bambino volesse nascere prima del tempo.
    Ho passato momenti difficili da comprendere, anche se tutti i giorni sentiamo queste cose, ma quando riguarda te personalmente cambia veramente tutto.
    Il risultato di tutte le visite fatte è una super cura e riposo assoluto dal letto al divano; inizialmente l'ho presa molto male anche perchè le possibilità di vita del mio bambino a queste settimane nessuno sapeva dirmi quante erano, inoltre l'idea di stare a riposo per quanto tempo non si sà, mi faceva veramente paura.
    Ma ora posso dire di essere felice così perchè ho avuto la possibilità di diventare Mamma di nuovo e farò di tutto per arrivare al giorno che potrò tenere tra le mie braccia il mio secondo figlio.
    Questo per dire che ogni gravidanza è diversa da un'altra ma l'importante è vivere ogni grande cambiamento con felicità immensa, e credete, avendo già avuto questa esperienza un figlio il vostro figlio diventerà l'ossigeno della vostra vita.
    Un grande in bocca al lupo a tutte !!!!

    RispondiElimina